Vai al contenuto principaleVai al footer

Una vera esperienza di smart working: il tirocinio in Cantiere Creativo.

L'emergenza sanitaria ha permesso alle Università di attivare tirocini solo in smart working per ridurre il rischio di contagio. Grazie alla mia esperienza in Cantiere Creativo, ho potuto apprezzare i vantaggi del vero smart working. 

Tempo di lettura: 2 minuti

L’ambiente chiede proattività alle aziende

L’emergenza sanitaria ha messo le aziende davanti a nuove sfide, la prima tra tutte l’innovazione digitale. Nessuno poteva prevedere la diffusione di un virus, ma alcune realtà hanno saputo adottare misure preventive e non curative per la gestione del rischio.

La curva epidemica ha previsto che le Università potessero attivare solamente tirocini da remoto. Un contesto stressante con infinite videocall e un flusso disorganizzato di email: ecco come viene immaginato lo smart working da uno studente.

Da quando ho avuto l’opportunità di vivere il contesto lavorativo di Cantiere Creativo, posso smentire questo falso mito. Infatti, l’azienda lavorava da remoto già da prima della pandemia e questo mi ha permesso di apprezzare innumerevoli vantaggi di un nuovo modo di lavorare completamente flessibile.

Il tuo ufficio virtuale su Basecamp

Cantiere Creativo ha il suo ufficio virtuale in Basecamp, software per la gestione di progetti e la comunicazione aziendale. 

Al primo accesso, è evidente che il layout grafico molto intuitivo sia il primo punto di forza. 

Basecamp ti permette di immaginare la tua azienda come una dashboard a puzzle dove ogni tassello è rappresentato da un team o da un progetto. 

Per ognuno di essi, sarà possibile pianificare i task mensili, settimanali. Tramite il design studio, si stabiliscono i task settimanali del team. Ogni collaboratore potrà visionare la to do list delle attività di cui stabilirà la scadenza e quantificherà l’effort. 

Tramite una gaussiana è possibile avere una sintesi visiva sullo stato di avanzamento dei lavori. 

Schermata grafico gaussiana con pallini colorati dell'avanzamento del progetto, task e to do list

Costruisci una relazione di valore con il tuo cliente

Nel momento in cui inizia la collaborazione con Cantiere Creativo, il cliente avrà accesso a Basecamp come canale preferenziale di comunicazione con l’azienda. Il cliente sarà, quindi, costantemente aggiornato sul lavoro del team e sull’impiego del budget stabilito in fase di preventivo. 

Ecco dove sta la rivoluzione nel modo di fare impresa, nella creazione di un vero rapporto fiduciario con il cliente fondato sulla totale trasparenza. Inoltre, il cliente si sentirà molto più libero nella gestione del suo calendario senza consultare compulsivamente le notifiche dello smartphone.

Con Basecamp, addio dispersione dei tuoi documenti

Inoltre utilizzare Basecamp come canale primario evita la dispersione di file che potranno essere organizzati in cartelle colorate personalizzabili interne ad ogni progetto. 

I documenti caricati nelle cartelle possono essere file modificabili direttamente tramite Google Drive o Dropbox paper, avendo così sempre la versione più aggiornata. Questi strumenti hanno reso il lavoro collaborativo alla portata di tutti, ovunque, da qualsiasi dispositivo e in maniera asincrona. 

Migliora la comunicazione aziendale

La comunicazione è molto efficace grazie a dei veri e propri sistemi di messaggistica interni. Infatti, per comunicazioni più urgenti, one-to-one, è possibile utilizzare i Ping; gli update su riunioni o stato avanzamento lavori verranno comunicati sulla Message Board; infine, il cliente potrà essere contattato anche tramite il Campfire, chat di progetto tra i membri del team, richieste di call o brevi aggiornamenti.

Schermata di una chat tra team e clienti

E, quindi, le infinite videocall sono del tutto sparite?

In realtà, il punto centrale non è smettere di fare le call, ma programmare nel rispetto dei tempi e dell’ordine del giorno. 

In Cantiere Creativo, gli impegni dei membri del team vengono organizzati e sincronizzati tramite Google Calendar, le riunioni indispensabili si svolgono su Google Meet. 

Settimanalmente, vengono programmati gli stand up con i clienti e con i colleghi dello stesso team/progetto.

A inizio settimana, tutto il team di Cantiere Creativo si riunisce nella Rummata, dove ogni membro del team quantifica e comunica le ore che dedicherà ad ogni singolo progetto che segue. Se un componente a inizio settimana risulta più scarico, se ci fosse bisogno della sua figura,  potrà essere coinvolto da altri colleghi in altri progetti. 

Il contenuto della Rummata viene rappresentato graficamente dall’elenco dei membri dei team e i progetti, identificati da dei tasselli colorati.

Schermata membri team e divisione dei progetti con quadrati colorati

Rispetta il tuo tempo e il tuo modo di lavorare

Basecamp, grazie alle impostazioni delle notifiche, permette al lavoratore una gestione autonoma del proprio tempo tra lavoro, vita personale e concentrazione su un progetto. Infatti, è possibile silenziare le notifiche, tenere attivi solo quelle in cui si è menzionati, oppure mettere Basecamp in modalità focus finché vogliamo evitare distrazioni. 

L’applicazione di Basecamp e l’ottimizzazione mobile permettono di lavorare in mobilità, su qualunque dispositivo e in qualunque luogo.  

Il tuo tempo è la risorsa più importante per te e la tua azienda, saperlo gestire è importante per raggiungere gli obiettivi e allo stesso tempo per non annullarti dietro al lavoro.

Quali sono i frutti di questa esperienza

L’esperienza in Cantiere Creativo mi ha dato una visione più globale del mondo del lavoro. Oltre ad avere l’occasione di apprendere molti tool e strategie di marketing, fare formazione su nuovi trend del mercato, ho avuto l’occasione di mettermi in gioco in un ambiente di lavoro totalmente innovativo e dinamico. Ho, infatti, iniziato a comprendere cosa significa porsi degli obiettivi quantificabili e raggiungibili, rispettare scadenze, lavorare in team, soprattutto con figure professionali diverse dalla mia che però completano il mio lavoro. 

Ringrazio questa esperienza per avermi trasmesso l’importanza di saper ascoltare e apprendere dagli altri, sviluppare capacità di adattamento e nuove competenze.

Hai trovato questo post interessante?Scopri chi siamo