VI edizione Rubyday 2016, la conferenza italiana sull’ecosistema Ruby

Andata! Anche per questo 2016 archiviamo la conferenza con molta soddisfazione!
L’evento, giunto alla 6a edizione, è stato un successo in termini di partecipazioni e di qualità dei talk. Altissimo il numero di presenze dall’estero che ha portato l’evento a una dimensione di conferenza Europea. Ancora una volta il successo è condiviso insieme agli amici di Nebulab e Welaika con i quali abbiamo iniziato questa avventura organizzativa lo scorso anno in Piemonte.
Tempo di lettura: 3 minuti

Guida Header

Il contesto

Dopo Torino 2015, questo è stato l’anno di Firenze. Come Cantiere abbiamo quindi “giocato in casa” e l’esperienza acquisita negli anni nell’organizzazione di Better Software, ci ha permesso di garantire in partenza un livello alto riguardo la logistica; il nome e la bellezza della città ha sicuramente giocato un ruolo importante nel richiamare gente da tutta europa e non; ma il programma, gli interventi di nomi internazionali e l’impegno messo da tutti gli organizzatori per rendere questo evento epico, sono stati senza dubbio il motore di tutto.

La principale novità ha riguardato il formato XL dell’evento: abbiamo esteso il tutto a due giornate super intense con due tracce contemporanee il Venerdì 25 Novembre, e ben 6 workshop per il Sabato. Tutte le informazione sul programma sono disponibili sul sito http://www.rubyday.it/schedule/ compresi gli approfondimenti delle sessioni.

I talk

Luca Guidi durante il seguitissimo workshop

Dal call-for-paper siamo stati inondati di proposte interessanti e, tra tutti i talk che infine abbiamo scelto con non poca difficoltà, ne segnaliamo alcuni che ci hanno particolarmente colpito:

Refinements - the Worst Feature You Ever Loved

Di Paolo Perrottahttp://www.rubyday.it/schedule/refinements-the-worst-feature-you-ever-loved/

Paolo si addentra nei meandri di Refinements, spiegandoci le controversie legate al suo sviluppo, le sue doti di flessibilità ma anche la facilità con cui si può essere tratti in inganno da discutibili features. Nel talk vengono affrontati vari casi d’uso e le ambiguità che hanno reso Refinement non molto popolare nella community.

Make Ruby Functional Again!

di Devon Esteshttp://www.rubyday.it/schedule/make-ruby-functional-again/

Devon ci ha mostrato alcuni modi di utilizzare Ruby con un approccio funzionale, senza rinunciare a molti degli aspetti della programmazione a oggetti, con un occhio di riguardo alla manutenibilità del codice ed alla facilità di testing.

Running Ruby on a Raspberry PI, Ju LiuRunning Ruby on a Raspberry PI

Di Ju Liu

Durante il workshop, dopo una gara interattiva tra il pubblico di scelta tra Ruby ed Elixir, Ju Liu ha fatto una demo di live coding usando il vincitore Elixir; destreggiandosi tra vari sensori e metodi di input, ha emulato uno scenario da Mission Impossible. Affascinante, istrionico e divertente come sempre, Ju Liu con il suo talk, ci ha istigato all'acquisto compulsivo di schede e toolkit per giocare con questa scheda (ovviamente abbiamo votato Elixir!)!

What’s next

Il 2017 è alle porte e siamo pronti per l’organizzazione della nuova edizione, mettendo a frutto i feedback ricevuti (se non lo avete fatto qui c’è il survey: https://it.surveymonkey.com/r/5FDRD65) e apportando anche novita!

Non abbiamo ancora data e location… proposte?! :)

Hai trovato questo post interessante?Scopri chi siamo

Made with Middleman and DatoCMS, our CMS for static websites