Vai al contenuto principaleVai al footer

E tu, come ti relazioni con i tuoi clienti?

Scopriamo insieme perché è importante la definizione del tone of voice di un brand e quale soluzione offre Cantiere Creativo per aiutare i suoi clienti nel trovare la strategia più efficace. 

Tempo di lettura: 3 minuti

L’architettura dei contenuti conta

Il sito web, al giorno d’oggi, è diventato il principale biglietto da visita per un’azienda che si espone sul mercato che, con l’avvento del digitale, è diventato sempre più fluido. 

A prescindere dalla funzione del sito web, vetrina o e-commerce, è fondamentale un’architettura dei contenuti coerente con il core business dell’azienda che tenga conto dell'esperienza dell'utente sul sito.

Si tratta di andare a definire, quindi, una vera e propria copy strategy che faccia emergere come il brand si relaziona con il suo buyer personas e come si posiziona nella sua mente. 

Inoltre, è fondamentale comprendere non solo cosa comunichiamo, ma anche come vogliamo che il messaggio arrivi al destinatario. Da qui nasce l'importanza di definire il tono e la voce del messaggio.

Ecco perchè tantissime volte, ci capita di dire "questo brand è simpatico/antipatico" anche solo per come comunica. Il tone of voice influenza, a tutti gli effetti, la percezione del brand.

Cos’è il tone of voice

Letteralmente, è il “tono di voce” che si vuole dare alla comunicazione, in armonia con l’identità di marca; definisce il carattere, la personalità e i sentimenti che si vogliono costruire per un prodotto o un brand per fare in modo che possa conquistare il suo target. 

L'analisi del tone of voice è fondamentale affinché ciò che l'azienda fa e ciò che comunica siano allineati.

Per definirlo correttamente si parte dalla domanda “Se la tua azienda fosse una persona, come ti definiresti?”. 

In particolare, si va ad approfondire: 

  • se l'azienda si sente giovane o meno e quali sono degli aggettivi che ne definiscono il carattere;
  • cosa ama fare per i suoi clienti e con i suoi clienti;
  • il tipo di relazione che crea, quanto conosce bene le persone con cui parla;
  • come spiega il suo metodo di lavoro ad un nuovo cliente;
  • come presenta i suoi prodotti; 
  • qual è il suo obiettivo quando parla con i suoi clienti;
  • qual è il suo approccio nei confronti dei clienti; che tipo di reazioni cerca di suscitare.

Da qui, saremo pronti a capire se l'azienda si pone in modo più divertente o serio, se è da subito amichevole o inizialmente più distaccato. Inoltre, vedremo se promuove i suoi prodotti o servizi con entusiasmo o in modo più pragmatico. 

La soluzione di Cantiere Creativo

Cantiere Creativo offre come soluzione un workshop organizzato dal team marketing.

Questa metodologia di lavoro aiuta l'azienda nella presa di consapevolezza delle proprie qualità, sia l'agenzia partner nel comprendere il taglio giusto del copy. 

Cantiere Creativo, da digital partner full remote, pianifica il workshop tramite Google Meet. 

Per l'interazione attiva di tutto il team, è stata creata, tramite Miro, una dashboard divisa per colori e domande che aiuta l’azienda cliente nella definizione, passo per passo, di chi è il suo cliente ideale e come si sente nella relazione che si va a creare. 

Schermata della board Miro del template per determinare il tone of voice

Ogni membro ha a disposizione dei post- it colorati digitali che aiutano a focalizzare i concetti principali emersi dal brainstorming.

Il moderatore, inoltre, in base alle osservazioni dell'azienda cliente, pone domande che permettano di cogliere ogni sfumatura. Inoltre, all'azienda viene lasciato un esercizio di posizionamento che li porta ulteriormente a riflettere.

Se fai parte di un’azienda che vuole lavorare sulla sua personalità e i contenuti del suo sito, il nostro team è pronto a rispondere alle tue domande.

Hai trovato questo post interessante?Scopri chi siamo